La cronaca

La cronaca

La legge - Agenzia Investigativa Roma

Il delitto di interferenze illecite nella vita privata

In questa pagina l'agenzia investigativa di Roma Atlantica Investigazioni,  avvisa tutti i lettori circa i delitti che si commettono quando si intende svolgere attività di spionaggio o investigazioni "fai date"

In via preliminare si deve rilevare che il delitto di cui all’articolo 615 bis (Interferenze illecite nella vita privata) è stato introdotto all’interno del nostro ordinamento giuridico penale ad opera e per l’effetto dell’articolo 1 della legge n. 98 del 1 aprile 1974.

Pertanto, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 615 bis “Chiunque, mediante l’uso di strumenti di ripresa visiva o sonora, si procura indebitamente notizie o immagini attinenti alla vita privata svolgentesi nei luoghi indicati nell’art. 614, è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni.

Il secondo comma del predetto articolo stabilisce, inoltre, che “Alla stessa pena soggiace, salvo che il fatto costituisca più grave reato, chi rivela o diffonde, mediante qualsiasi mezzo di informazione al pubblico, le notizie o le immagini ottenute nei modi indicati nella prima parte di questo articolo”.

Infine, l’ultimo comma dell’articolo 615 bis afferma che “I delitti sono punibili a querela della persona offesa; tuttavia si procede d’ufficio e la pena è della reclusione da uno a cinque anni se il fatto è commesso da un pubblico ufficiale o da un incaricato di un pubblico servizio, con abuso dei poteri o con violazione dei doveri inerenti alla funzione o servizio, o da chi esercita anche abusivamente la professione di investigatore privato”.

Art. 617
Cognizione, interruzione o impedimento illeciti di comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche
Chiunque, fraudolentemente prende cognizione di una comunicazione o di una conversazione, telefoniche o telegrafiche, tra altre persone o comunque a lui non dirette, ovvero le interrompe o le impedisce è punito con la reclusione da sei mesi a quattro anni. Salvo che il fatto costituisca più grave reato, la stessa pena si applica a chiunque rivela, mediante qualsiasi mezzo di informazione al pubblico, in tutto o in parte, il contenuto delle comunicazioni o delle conversazioni indicate nella prima parte di questo articolo. I delitti sono punibili a querela della persona offesa; tuttavia si procede d'ufficio e la pena è della reclusione da uno a cinque anni se il fatto è commesso in danno di un pubblico ufficiale o di un incaricato di un pubblico servizio nell'esercizio o a causa delle funzioni o del servizio, ovvero da un pubblico ufficiale o da un incaricato di un pubblico servizio con abuso dei poteri o con violazione dei doveri inerenti alla funzione o servizio, o da chi esercita anche abusivamente la professione d'investigatore privato. 

Art. 617-bis
Installazione di apparecchiature atte ad intercettare od impedire comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche
Chiunque, fuori dei casi consentiti dalla legge, installa apparati, strumenti, parti di apparati o di strumenti al fine di intercettare od impedire comunicazioni o conversazioni telegrafiche o telefoniche tra altre persone è punito con la reclusione da uno a quattro anni.
La pena è della reclusione da uno a cinque anni se il fatto è commesso in danno di un pubblico ufficiale nell'esercizio o a causa delle sue funzioni ovvero da un pubblico ufficiale o da un incaricato di un pubblico servizio con abuso dei poteri o con violazione dei doveri inerenti alla funzione o servizio o da chi esercita anche abusivamente la professione di investigatore privato . 
Quindi, a meno che non venga utilizzato solo sulla nostra utenza (molti di noi hanno più di un cellulare), si corre il rischio di andare incontro a pene severe che possono comportare ammende pecuniarie o peggio ancora il carcere.

 

 

OPERIAMO IN ITALIA E ALL'ESTERO

Numeri telefonici agenzia investigativa

Investigazioni Private

  • Lavoro non dichiarato
  • Infedeltà coniugali
  • Indagini su minori

Investigazioni Patrimoniali

  • Verifica capacità patrimoniali
  • Profili aziendali
  • Solvibilità di persone o aziende

Difesa Penale

  • Ricerca di prove
  • Attendibilità testimoni
  • Analisi DNA

Controllo Minori

  • Controllo e prevenzione droga
  • Bullismo e frequentazioni
  • Tutela minori

Indagini Aziendali

  • Abuso permessi legge 104
  • Concorrenza sleale
  • Infedeltà soci e dipendenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione e di terze parti per analizzare il traffico in ingresso

Cliccando sul pulsante Approvo o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookies. Per maggiori informazioni leggi l'informativa sui cookie. Per saperne di piu'

Approvo